Il Salento, estremo lembo orientale di Puglia ed Italia, è sole e mare, ma anche cultura e tradizione. Per Salento o Penisola salentina s'intende il territorio occupato dalle tre province di Lecce, Brindisi e Taranto. Il nome deriva dall'antico popolo dei Salentini stanziatisi in epoca preistorica sulle rive dello Jonio.   Compra/vendita di case e ville ad Otranto nel Salento (Puglia) Altra denominazione in uso per designare la provincia di Lecce è Terra d'Otranto; si testimonia così ancora oggi il primato che nei secoli passati spettava alla città di Otranto nel campo religioso, politico, militare ed economico.

Informazioni su Otranto

Otranto (Lecce)

La città di Otranto, detta "Porta d'Oriente", si trova a sud dell'Adriatico, nel punto più orientale della Puglia e dell'Italia, e si affaccia nello stretto che da essa prende il nome, di Canale d'Otranto. Antico capoluogo della terra d'Otranto (che comprendeva le attuali province di Lecce, Brindisi e Taranto) conserva ancora oggi, l'aspetto caratteristico delle antiche città commerciali del Mediterraneo. Solare e meridiana si mostra con tutto il suo fascino ai numerosi visitatori che ogni anno ne affollano le coste ed il centro storico.

Volete investire nel Salento? Comprate una villa in vendita ad Otranto in Puglia

Vista di Otranto (Lecce) - Salento - Puglia

La sua economia è incentrata sul turismo e non poteva essere altrimenti, vista la sua posizione sul territorio, la straordinaria bellezza del suo mare, e le innumerevoli pagine di storia che ancora oggi rivivono nel caratteristico centro storico. Le sue viuzze strette si snodano fino a confluire tutte verso il Castello; grande e bella fortificazione, perfettamente conservata, che domina tutta la città e si affaccia sul grande porto turistico dove si possono attraccare centinaia di barche anche di grossa stazza.

Le origini della città sono incerte, alcuni studiosi dicono che è stata fondata dagli Japigi, altri dicono che a fondarla sono stati i Cretesi; di certo si può affermare che le sue origini si perdono nella notte dei tempi. Il porto di Otranto divenne subito un centro commerciale molto importate, e nel corso dei secoli in molti provarono ad impossessarsene. Molto importante fu l’assedio Turco del 1480 che si concluse con l’eccidio dei suoi abitanti e con la distruzione della città.

Le caratteristiche spiagge di Otranto, le belle scogliere, il colore cristallino dell’acqua e la ricchezza dei fondali marini ne fanno una tappa obbligatoria per i turisti che giungono nel Salento. A pochi chilometri da Otranto si incontrano, poi, i due laghi Alimini, piccoli specchi d’acqua ad un passo dal mare, racchiusi in una zona in cui la fitta vegetazione, le grandi pinete ed il costante canto dei grilli, favoriscono il relax.

Da vedere

Negozio di souvenir nel centro storico di Otranto (Lecce) - Salento - Puglia

Il borgo antico
Nonostante la forte espansione edilizia, il centro storico della città, di una bellezza urbanistica incomparabile, è rimasto intatto. Le strade, lastricate di pietra viva e tutte convergenti per un compatto impianto architettonico verso la cattedrale, sono strette e si snodano a serpentina fra le case bianche.
Otranto deve la sua suggestività soprattutto al suo borgo antico, il quale ha resistito alle burrasche del tempo e si presenta oggi come ieri. Vi si accede da "Porta Terra", che si apre lungo un bastione, recentemente restaurato, d'epoca napoleonica. Una volta entrati nel cuore della cittadina, ci si trova in una piazza triangolare, realizzata nella seconda metà del Cinquecento. Più avanti, si erge "Porta Alfonsina", costruita nel 1481 e dedicata ad Alfonso, duca di Calabria, al quale si deve la liberazione del borgo dagli Ottomani.
Corso Garibaldi rappresenta l'arteria commerciale del paese. Vanta, infatti, la presenza di innumerevoli negozietti, aperti fino a tarda serata, nei quali si può trovare di tutto: souvenir, oggettistica locale e non, cartoline e abbigliamento. Il Corso si conclude in Piazza del Popolo dove si può notare la "Torre dell'orologio", edificata nel 1799 e impreziosita dallo stemma cittadino. Successivamente, tra localini e bar, si giunge a "Porta a Mare", attraverso la quale, percorrendo una lunga scalinata in legno, si arriva al porto.
Nel cuore del borgo antico, trova la sua dimora la basilica di S. Pietro e, nella zona più alta, vi sono la Cattedrale e il Seminario. Il Castello Aragonese è ubicato in direzione del mare. Tra le altre cose, ai bordi di alcune case, site tra le suggestive viuzze, si possono scorgere delle grosse palle di granito, catapultate dalle bombarde saracene nel 1480. Giacciono lì da tempo immemore quasi a ricordarci la tragedia che colpì gli otrantini.

Cattedrale di Otranto (Lecce) - Salento - Puglia

La Cattedrale
Terminata e aperta al culto nel 1088, è una delle piu grandi chiese della puglia. La facciata mostra con chiarezza l'impronta del romanico pugliese. L'interno, in tre navate, è di un severa e solenne gravità impressionante. Le colonne, di granito levigato, sono 14, di cui due monolitiche. Tra i meravigliosi capitelli, due sono di ordine ionico con base attica. Particolarmente degno di nota il mosaico che si estende per oltre 16 metri coprendo interamente il pavimento della cattedrale. L'immagine centrale attorno cui ruota l'opera è un maestoso albero che, partendo dalla porta situata nella parte inferiore del mosaico, giunge quasi fin sotto al presbiterio.

Chiesa Bizantina di Otranto (Lecce) - Salento - Puglia

Chiesa Bizantina
E' nel cuore della città vecchia. E' uno dei pochi monumenti del genere tuttora esistenti in italia.

Castello di Otranto (Lecce) - Salento - Puglia

Castello e bastioni sul mare
L'attuale castello (o cittadella), con le torri, i bastioni e le mura, è opera degli Aragonesi di Napoli, posteriore alla riconquista dei Turchi (1481).

Volete acquistare una casa ad Otranto nel Salento? Investite comprando una villa in Puglia ad Otranto



Otranto | Il Salento | La storia | Le tradizioni | Cartina | Compra una casa ad Otranto

Copyright © 2008 Free Localization. Tutti i diritti riservati.