Il Salento, estremo lembo orientale di Puglia ed Italia, è sole e mare, ma anche cultura e tradizione. Per Salento o Penisola salentina s'intende il territorio occupato dalle tre province di Lecce, Brindisi e Taranto. Il nome deriva dall'antico popolo dei Salentini stanziatisi in epoca preistorica sulle rive dello Jonio.   Compra/vendita di case e ville ad Otranto nel Salento (Puglia) Altra denominazione in uso per designare la provincia di Lecce è Terra d'Otranto; si testimonia così ancora oggi il primato che nei secoli passati spettava alla città di Otranto nel campo religioso, politico, militare ed economico.

Informazioni sul Salento

Il Salento

Il Salento, estremo lembo orientale di Puglia ed Italia, è sole e mare, ma anche cultura e tradizione.
Per geografi e viaggiatori del '500 è soprattutto quel "bello, vago et abbondante territorio ornato d'aranci, limoni et di gran selve d'olivi et di belle vigne...".
Il Salento oggi offre paesaggi, divertimento e prodotti locali di pregio.

Per "Salento" o "Penisola salentina" s'intende il territorio occupato dalle tre province di Lecce, Brindisi e Taranto. Il nome deriva dall'antico popolo dei Salentini stanziatisi in epoca preistorica sulle rive dello Jonio; loro sovrano fu un leggendario re Sale, cui in Lecce è attualmente dedicata una via.

Altra denominazione in uso per designare la provincia di Lecce è "Terra d'Otranto"; si testimonia così ancora oggi il primato che nei secoli passati spettava alla città di Otranto nel campo religioso, politico, militare ed economico.

Volete investire nella Puglia e nel Salento? Comprate una casa in vendita ad Otranto

Il territorio

Il territorio salentino presenta volti diversi: piane battute dal vento, soprattutto quelle costiere, dove sopravvive una vegetazione bassa con piante dal portamento quasi contorto e forzato nella posizione; altrove, all'interno in particolare, distese di ulivi secolari coi loro tronchi nodosi e aggrovigliati, segnati dal magro terreno ove sono saldamente ancorati e da dove traggono il sostentamento. Si incontrano anche fertili distese coltivate dove oltre agli ulivi, scarsi, gli orti, il tabacco, le colture e la vite sono i più rappresentativi; la vite in particolare è l'autentico vessillo del lavoro sapiente e accorto dei contadini di questa terra.

Ulivi del Salento - Puglia

Non mancano costruzioni e manufatti sparsi sul territorio, nelle campagne, dalle forme differenti: muretti a secco finemente costruiti e assaliti dal mirto e dalle ramaglie del leccio e della quercia spinosa; masserie dalle molteplici funzioni e forme architettoniche, fortificate o munite di semplici accorgimenti per la difesa; ville appartenute all'aristocrazia contadina e casini per la villeggiatura; caratteristici i "Furneddhri" vere e proprie case di campagna di un tempo, ora riparo durante la pioggia per chi ancora lavora la terra.

Itinerari turistici

La penisola salentina è una zona pianeggiante rotta qua e là da piccole colline indicate col nome di serre. Pareti scoscese, distese sabbiose, aspre scogliere, pinete lambite dal mare, miriadi di grotte, caverne, cale e calette caratterizzano le coste della penisola. Sul versante orientale, dove la costa è alta, gli scogli dirupano sull'azzurro Adriatico, scendendo ripidi e pittoreschi sul mare. Col passar del tempo il mare con i suoi marosi flutti ne ha evidenziato le caratteristiche carsiche ipogee.

Il Salento è uno dei litorali più affascinanti di tutta Italia, un lembo di terra che si incunea tra le acque dell’Adriatico e dello Jonio, in cui forti sono le radici con un passato glorioso che risale alla notte dei tempi. Basta mettersi in viaggio lungo la costa leccese per rendersi conto di cosa fosse la Magna Grecia e quale sia stato l’influsso dei Romani, e di come le locali popolazioni abbiano saputo, nei secoli, integrare le culture che si sono susseguite contaminandole con le proprie prerogative, che sono quelle tipiche della gente di mare.

Cuore della regione salentina è la città di Lecce, città dotta ed estrosa, il cui patrimonio monumentale di arte barocca e bizantina fa invidia alle città rinascimentali del centro Italia. Passeggiare tra le vie del centro significa immergersi in un’atmosfera d’altri tempi, in cui convivono esempi dell’architettura romana con quelli del barocco che domina l’intero centro storico di Lecce.

Basilica di Santa Croce a Lecce - Salento - Puglia

Proseguendo verso sud, lungo la linea costiera, dopo aver attraversato alcune delle spiagge più frequentate, come San Foca o Torre dell’Orso si giunge ad Otranto, perla dell’Adriatico ed ideale ponte di collegamento con l’oriente. Il suo borgo racchiuso all’interno delle mura risente dell’influenza dei Turchi, che qui hanno scritto alcune delle pagine di storia più importanti della loro presenza in Italia. Antico capoluogo della terra d'Otranto (che comprendeva le attuali province di Lecce, Brindisi e Taranto) conserva ancora oggi, l'aspetto caratteristico delle antiche città commerciali che si affacciavano sul Mediterraneo. Solare e meridiana si mostra con il suo fascino orientale ai numerosi visitatori che ogni anno affollano le sue coste ed il centro storico.

Vista di Otranto (Lecce) - Salento - Puglia

Le caratteristiche spiagge di Otranto, le belle scogliere, il colore cristallino dell’acqua e la ricchezza dei fondali marini ne fanno una tappa obbligatoria nell’itinerario verso il tacco dello Stivale. A pochi chilometri da Otranto si incontrano, poi, i due laghi Alimini, piccoli specchi d’acqua ad un passo dal mare, racchiusi in una zona in cui la fitta vegetazione, le grandi pinete ed il costante canto dei grilli, favoriscono il relax.

Volete acquistare una casa nel Salento (Puglia)? Comprate una casa in vendita ad Otranto

Proseguendo verso sud ci si imbatte, percorrendo la splendida strada costiera a picco sul mare, in altre località degne di una sosta, come Castro Marina e Santa Cesarea Terme, caratterizzata dalla presenza di numerose ville in stile moresco, tra cui il celebre Palazzo Sticchi. Santa Cesarea Terme è nota anche per le sue acque sulfuree, dall'alto valore terapeutico.

Vista di Santa Cesarea Terme (Lecce) - Salento - Puglia

Graziose le varie marine che si susseguono da Castro, procedendo verso il sud: Tricase Porto, Marina Serra, Marina di Novaglie, finché non si giunge a Santa Maria di Leuca o "de finibus terrae", perché questo è l'estremo punto meridionale del Salento; la leggenda popolare vuole che per l'ingresso in paradiso sia necessaria una visita al Santuario-Basilica della Madonna, da compiersi in vita (preferibilmente) o dopo morte. Nella lingua greca Leuca vuol dire "la bianca", e tale oggi appare con le bianche case e villette. Oltre al Santuario ove viene conservata l'ara pagana del tempio di Minerva, c'è da ammirare uno stupendo panorama con l'altissimo faro che domina da 102 metri sul livello del mare e le numerose grotte che si aprono sulla scogliera, accessibili, alcune, anche da terra. Qui troviamo anche la punta del tacco dello stivale d'Italia: Punta Meliso dove le acque dell'Adriatico si confondono e si mescolano con quelle dello Jonio.

Oltrepassata Punta Ristola, si risale lo Jonio; la costa e le spiagge sono disseminate di torri. Queste ultime venivano usate per l'avvistamento, erano gli antichi fari di una volta. La loro disposizione lungo il litorale da l'impressione di essere in presenza delle sentinelle dell'entroterra salentina. A queste torri sono dovuti i nomi di molti posti sul mare: Torre Mozza, Torre S. Giovanni, Torre Pali, Torre Vado.

La spiaggia di Torre Vado (Lecce) - Salento - Puglia

Proseguendo verso nord lungo la costa Jonica, si giunge a Gallipoli, una delle località più belle e frequentate del Salento. La parte antica di Gallipoli è interamente costruita su di un'isola, immersa nelle azzurre acque dello Ionio, protetta e collegata alla terra ferma da un vecchio ponte in muratura. Le splendide spiagge e il mare limpidissimo, sono l' ideale per passare intere giornate al mare durante le vacanze estive.

Castello di Gallipoli (Lecce) - Salento - Puglia

Risalendo ancora ci si immerge nelle magnifiche meraviglie di Santa Maria al Bagno, Santa Caterina, l’incantevole riserva naturale di Porto Selvaggio fino ad arrivare alle spiagge di Porto Cesareo.



Otranto | Il Salento | La storia | Le tradizioni | Cartina | Compra una casa ad Otranto

Copyright © 2008 Free Localization. Tutti i diritti riservati.